Home » Gli strumenti di openDCN
Italian (Italy)English (United Kingdom)
 
Gli strumenti di openDCN PDF Stampa E-mail
Il progetto openDCN si propone di arricchire ed estendere la partecipazione dei cittadini fornendo adeguato supporto online ai processi partecipativi, cioè a percorsi che, attraverso diverse fasi, portino i partecipanti a raggiungere uno o più obiettivi condivisi quali, ad esempio, la formulazione di una proposta, la scelta tra differenti alternative, la stesura di un documento ecc.

Un sistema openDCN è in grado di gestire tre tipologie di spazi differenti, rispondenti ad altrettante esigenze funzionali.
Lo spazio di community è un tipo di spazio in cui si svolgono interazioni libere tra gli utenti, cioè non finalizzate ad uno specifico obiettivo.
Lo spazio deliberativo è quella tipologia di spazio cui è demandata la gestione dei processi partecipativi.
Lo spazio personale è l'area che gestisce il profilo utente, le relazioni e gli oggetti personali di ciascun utente.
La gestione di tali spazi avviene grazie agli strumenti di cui è dotata la piattaforma. I principali sono:
  • Discussione Informata
  • Problemi e Proposte
  • Calendario eventi
  • Consultazione Certificata
  • Brainstorming
  • Agenda

La Discussione Informata è uno strumento dal funzionamento analogo a quello di un forum, con discussioni georeferenziate, che consente la discussione ed elaborazione collaborativa di proposte e ha come finalità quella di produrre un documento di sintesi che sia il frutto dei contributi inviati dai partecipanti alla discussione.

Problemi e Proposte è lo strumento con il quale raccogliere proposte costruttive ovvero che rispondano ad almeno un problema precedentemente segnalato da altri o dallo stesso partecipante.

Il Calendario eventi è uno strumento che consente di pubblicare eventi localizzati, visualizzati su una mappa tramite un'icona che ne identifica la tipologia.

La Consultazione Certificata è uno strumento che consente la consultazione dei partecipanti ad un processo partecipativo in merito ad uno o più quesiti proposti nel rispetto di alcuni requisiti volti ad aumentare il grado di attendibilità delle risposte fornite.

Il Brainstorming è uno strumento che consente la raccolta di Idee finalizzzate alla risoluzione di un problema rappresentato in uno Scenario. Si articola in una fase di raccolta delle idee cui segue la fase di valutazione da parte dei partecipanti tramite l'attribuzione di un punteggio. Nella terza fase tramite un algoritmo di valutazione vengono selezionate e messe in evidenza le idee più apprezzate. Se viene scelta una sola idea allora è stato raggiunto un consenso, altrimenti è possibile ripetere le fasi avendo come base le idee proposte nella iterazione precedente.

L'Agenda è lo strumento per definire e gestire i processi partecipativi, articolati in fasi, e per coordinare gli strumenti che ne supportano lo svolgimento.